Sonori argomenti a favore delle pompe di calore STIEBEL ELTRON

Le pompe di calore consentono lo sfruttamento efficiente ed ecologico di fonti naturali di calore immagazzinato nella terra, nell'aria o nell'acqua. Benché esse divengano sempre più silenziose nell'esercizio, le emissioni sonore costituiscono un argomento sempre dibattuto.

Chiunque desidera abitare possibilmente senza inconvenienti a casa propria. Oltre al perfetto esercizio, al design moderno e alla tecnologia più moderna e più efficiente, assume rilievo appunto anche l'acustica. È perciò anche molto importante che gli apparecchi siano possibilmente silenziosi nell'esercizio, dato che funzionano anche di notte, quando si desidera dormire.

Negli ultimi anni sono stati fatti grandi progressi nello sviluppo tecnico degli impianti di riscaldamento. Oggi ci sono direttive che i produttori devono rispettare. Naturalmente ogni produttore dichiara che i propri valori sono inferiori ai valori limite richiesti. Tuttavia i dati indicati devono essere considerati con attenzione, perché si deve distinguere chiaramente tra livello di potenza sonora e livello di pressione acustica.

A che cosa si deve prestare attenzione

Il livello di potenza sonora indica l'emissione della pompa di calore, cioè quanto rumoroso è l'apparecchio in esercizio. Il livello di pressione acustica indica l'immissione sonora, il suono misurato da chi lo riceve (per es. nel salotto o dal vicino). Il livello di pressione acustica è da una parte dipendente dalla distanza dall'apparecchio perché il livello di rumore diminuisce all'aumentare della distanza. D'altro canto il livello di pressione acustica dipende fortemente dalla sede della pompa di calore e dal suo ambiente circostante. L'installazione della pompa di calore ha quindi un'importanza decisiva per la rumorosità e deve essere considerata già nella progettazione.

Pompe di calore silenziose: la nostra specialità

Da anni STIEBEL ELTRON si sforza di ottimizzare le pompe di calore, realizzando una comodità ancora maggiore. La nostra tecnologia Inverter è il risultato di intense ricerche e sviluppi. Gli apparecchi dotati di Inverter sono assolutamente silenziosi nell'esercizio perché il compressore, grazie al concetto split, si trova nell'unità interna. Inoltre il ventilatore nell'unità esterna è sottoposto alla regolazione del numero di giri. È noto che il dimezzamento della quantità d'aria implica una riduzione dell'intensità sonora fino a un terzo. Si minimizzano così i rumori all'esterno in modo eccezionale. Grazie a questa rivoluzionaria tecnologia è stato possibile diminuire la potenza sonora della pompa di calore installata all'esterno dell'8-10%, raggiungendo i 56 dB(A). Se le norme e le condizioni lo consentono, STIEBEL ELTRON propone anche provvedimenti insonorizzanti supplementari da eseguire in loco. Facciamo anche confluire con piacere la nostra esperienza e le nostre conoscenze specialistiche nella progettazione dell'impianto, perché ogni immobile necessita di una soluzione personalizzata. Specialmente in caso di problemi specifici il nostro competente team della consulenza tecnica fornisce con piacere aiuto con proposte di soluzione innovative.

Quanto è rumorosa all'incirca una pompa di calore?

Esistono grandi differenze. Il livello di potenza sonora di una pompa di calore rumorosa può arrivare fino a 80 dB(A). Gli apparecchi più silenziosi raggiungono solo 55-60 dB(A). I più recenti modelli di STIEBEL ELTRON hanno una potenza sonora di 54–56 dB(A) e ad 1 m di distanza può ancora essere misurato un livello di pressione acustica di 46–48 dB(A). Questo corrisponde all'incirca al lieve ronzio di un frigorifero. A 5 m di distanza i rumori di fondo sono ancora più lievi. Con le nostre più recenti pompe di calore raggiungiamo perfino solo 32–34 dB(A).

Scetticismo dei vicini riguardo al rumore

Nella nostra showroom vi offriamo la possibilità di illustrare e mostrare alcuni apparecchi in funzione. Potete così convincervi sul posto di quanto silenziose sono le pompe di calore oggigiorno. Se ci sono dei dubbi, potete coinvolgere i vicini nella progettazione. La visita "sul posto" permette di smentire precocemente pregiudizi, la progettazione a regola d'arte consente di ridurli al minimo.